Intorno alla chitarra - Commemorando Segovia

Corsi, conferenze, eventi.

Andrs_Segovia_1963 Il venticinquesimo anniversario della scomparsa del grande maestro Andrés Segovia (1893 - 1987) è divenuta l'occasione per allargare il corso di chitarra ad una riflessione più ampia sulla chitarra oggi (composizione, didattica, concertismo, liuteria, editoria) coinvolgendo alcuni protagonisti in un dialogo con le giovani generazioni di chitarristi e studenti e con il pubblico,  nel ricordo vivo di Colui che intuì e realizzò un possibile dialogo tra la chitarra ed il mondo musicale, artistico e culturale del Novecento.

 

Gli incontri di gennaio, marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre, novembre e dicembre sono stati dedicati al corso vero e proprio. Nelle altre date sono state proposte alcune attività ed avvenimenti: dall' incontro dedicato ai giovanissimi chitarristi (marzo) al momento dedicato alla liuteria, all'incontro con i compositori, alla presentazione di novità editoriali, all'approfondimento della figura di Segovia (giugno). Il repertorio del corso è stato dedicato all'approfondimento della figura di Segovia.

 

Il progetto 2012, condotto dal M° Piero Bonaguri, si è svolto secondo il seguente calendario:

  • Sabato 21 Gennaio - Corso
  • Sabato 3 Marzo - Concerto / incontro dedicato ai giovanissimi

"Quando suonò graffiando alcune di quelle variazioni che chiamava Soleares, le sentii dentro di me come se fossero penetrate attaverso ogni poro del mio corpo.[...]"Vuoi che ti insegni?" chiese. Annuii parecchie volte." (A. Segovia - ricordo del suo primo insegnante di chitarra)

Sabato 3 marzo si è tenuto un concerto - incontro di giovanissimi chitarristi , seguito da un incontro informale tra insegnanti di chitarra il cui titolo è: Il contrario di “distratto” è “attratto”. Cosa vuol dire insegnare chitarra ai giovanissimi - esperienze e problemi.

  • Sabato 17 Marzo - Corso
  • Sabato 28 Aprile - Corso
  • Sabato 26 Maggio - Corso

Sabato 23 Giugno - Evento dedicato a Segovia presso il Museo Internazionale delle Ceramiche/ ore 15.30 - 19.00 

Il venticinquesimo anniversario della scomparsa del grande maestro Andrés Segovia (1893 - 1987) è diventata l’ occasione per creare un momento di riflessione più ampia sulla chitarra oggi (composizione, didattica, concertismo, liuteria, editoria) coinvolgendo alcuni protagonisti del nostro tempo in un dialogo con le giovani generazioni di musicisti e con il pubblico,  nel ricordo vivo di Colui che intuì e realizzò un possibile dialogo tra la chitarra ed il mondo musicale, artistico e culturale del Novecento. Il Museo Internazionale delle Ceramiche ha ospitato questa iniziativa.  

La chitarra ha 'invaso' gli spazi del museo attraverso diverse postazioni sonore occupate da giovani musicisti, allievi dei Conservatori di Bologna e  Pesaro, e degli Istituti Pareggiati di Reggio Emilia e Forlì, che hannp offerto agli intervenuti libere esecuzioni. E' stata dislocata in diversi punti anche l’esposizione di chitarre di numerosi  liutai che hanno aderito all’iniziativa: Alan Wilcox, Donatella Salvato, Giancarlo Nannoni, Paolo Coriani, Angelo Vailati, Gabriele Lodi, Gioachino e Jacopo Giussani

Hanno avuto luogo alcune comunicazioni a livello editoriale e proiezioni di documenti inediti riguardanti Segovia e l’esecuzione in prima mondiale di alcuni brani contemporanei dedicati a Segovia, alla presenza dei compositori Spazzoli, Cappelli, Tagliamacco, a cura del M° Piero Bonaguri, che per l’occasione suonerà alcune chitarre dei primi del ‘900 (Manuel Ramirez, Juliàn Gomez Ramirez), messe gentilmente a disposizione dal liutaio Paolo Coriani.

Un piccolo buffet/aperitivo ha concluso un pomeriggio piacevole ed intenso.

  • Sabato 20 ottobre - Corso
  • Sabato 17 novembre - Corso
  • Sabato 29  dicembre - Corso