La Scuola Grande di San Filippo

Creator Musica SacraCreator - Faenza musica sacra
La manifestazione è giunta alla 10a edizione. Tutti i dettagli dell'edizione 2014
Presentazione edizione 2012 - anno VIII

“Se accettiamo che la bellezza ci tocchi intimamente, ci ferisca, ci apra gli occhi, allora riscopriamo la gioia della visione, della capacità di cogliere il senso profondo del nostro esistere, il Mistero di cui siamo parte e da cui possiamo attingere la pienezza, la felicità, la passione dell’impegno quotidiano” (Benedetto XVI).

“La bellezza è per entusiasmare al lavoro, il lavoro è per risorgere. (…) In quanto ricerca del bello, frutto di un’immaginazione che va al di là del quotidiano, l’arte è, per sua natura, una sorta di appello al Mistero. (…) La bellezza è cifra del mistero e richiamo al trascendente” (Cyprian Norwid).

 

Stabat_Creator_2012Creator Faenza Musica Sacra è giunto all’ottava edizione. Un ricco percorso,quello compiuto dal 2005 ad oggi, intessuto di bellezza. E, come afferma il poeta polacco Norwid, la bellezza non solo ci deve entusiasmare, ma deve provocare in noi un lavoro, quello di “…cogliere il senso profondo del nostro esistere” afferma Benedetto XVI. Ritrovare il senso della vita e della realtà è un bisogno quanto mai attuale. La musica sacra dunque, come espressione della Bellezza, non si esaurisce nell’emozione dell’ascolto ma ci aiuta a vivere la quotidianità con gratitudine e rinnovata speranza. Creator è un ascolto che genera uno sguardo nuovo.

In sintesi, questi i temi attraverso i quali si sviluppa l’edizione 2012:

la Pasqua, la musica di fronte al Mistero; la Liturgia, la musica al servizio della parola; il Concerto Spirituale, la musica come godimento dello spirito umano; il Gregoriano, la musica che si fa canto, il canto della Chiesa; l’Oratorio, la musica che si fa rappresentazione drammatica, spiritualmente edificante.

 

Meditazione pasquale

La meditazione sul Mistero pasquale, appuntamento tradizionale di Creator, apre l’edizione 2012. Dopo quello di G.B.Pergolesi e A.Vivaldi, due fra i musicisti più autorevoli del primo settecento, ecco lo Stabat Mater di Luigi Boccherini (1743 - 1805) – violoncellista e compositore italiano, il maggior rappresentante della musica strumentale nei paesi neolatini europei durante il periodo del classicismo - per soprano, due violini, viola e due violoncelli G.532. Creator realizzerà l’esecuzione avvalendosi dei musicisti del Creator Ensemble e del Soprano giapponese Miho Kamiya. L’evento si terrà nella Chiesa di S.Francesco a Faenza venerdì 30 marzo alle ore 21. Guiderà la meditazione il Vescovo di Faenza – Modigliana, S.E.Mons. Claudio Stagni.

 

Concerti Spirituali

Lo Stabat Mater di Boccherini sarà replicato:

  •  l’ 1 aprile a Ferrara, in Cattedrale - Guiderà la meditazione S.E. Mons. Paolo Rabitti, Arcivescovo di Ferrara - Comacchio
  • il 2 aprile nella Chiesa dei Servi a Russi (Ra) - Guiderà la meditazione S.E. Mons. Claudio Stagni, Vescovo di Faenza - Modigliana

 

S.Messa

Domenica 13 maggio alle ore 10.30 in Cattedrale a Faenza celebrazione eucaristica episcopale per la Festa della Madonna delle Grazie, Patrona della Diocesi e della Città di Faenza. Coro S.Pier Damiani, Daniela Peroni direttore.

 Oratorio

Creator nel mese di maggio collaborerà con le edizioni musicali Rodaviva di Rimini alla registrazione dell' Oratorio inedito italiano per soli, coro e orchestra, ‘Paulus Apostolus’ composto dal riminese Egidio Araldi nel 1955.

 

Corso di Canto Gregoriano

Anche Creator 2012 prevede il progetto dedicato al Canto Gregoriano. La sede è come di consueto l’Abbazia benedettina del Monte di Cesena ricca di significato storico, religioso e popolare, culla del gregoriano in Romagna tra Otto e Novecento. Sabato 14 e Domenica 15 luglio la Scuola Don G.Tirro organizzerà il 6° Corso di Canto Gregoriano in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura di Cesena e l’Università di Bologna.

Il corso è dedicato alla memoria del monaco Don  Gabriele  Tirro  (†  6  giugno  1999), organista  e  gregorianista,  per  anni responsabile della vita musicale della Badia cassinese  di  S.  Maria  del  Monte,  che  è rimasto  sempre  entusiasta  della  cultura musicale, specialmente del canto gregoriano come  l'espressione  più  adatta  per  pregare cantando nella Liturgia. La Direzione scientifica sarà affidata a Mauro Casadei Turroni Monti, Università di Modena.

I Docenti saranno Nino Albarosa - Corso di interpretazione gregoriana ed Esercitazioni corali; Mauro Casadei Turroni Monti - Propedeutica del canto gregoriano: neumi semplici tra semiologia e prassi esecutiva; Mons. Ugo Facchini - Approfondimento sull'anno liturgico e il canto; Cesarino Ruini - Seminario 'Le notazioni preneumatiche del sec.VIII', punti di riferimento internazionale per questo segmento musicale.

Concerto di canto gregoriano

All’interno del corso sarà organizzato come di consueto un Concerto di canto gregoriano domenica 15 luglio ore 21.30, nell’Abbazia del Monte. La 'Schola Medae Aetatis Sodalicium' sarà diretta dal M° Nino Albarosa.


Romano Valentini Direttore Artistico