La Scuola Grande di San Filippo

Creator Musica SacraCreator - Faenza musica sacra
La manifestazione è giunta alla 10a edizione. Tutti i dettagli dell'edizione 2014
Presentazione Creator edizione 2008 – anno IV

“La bellezza è da domandare, perché, questo fiorire del valore estetico della vita, è la modalità con cui la Verità si comunica.”, affermava Don Luigi Giussani.

 

Deposizione Caravaggio

La Deposizione - Caravaggio
(realizzato tra il 1602 e il 1604)
Pinacoteca Vaticana

Attraverso la musica questa domanda può assumere una risonanza particolare e portarci ancora più vicino al Creatore di ogni armonia.

Nessuna sapienza umana e nessuna filosofia infatti possono esprimere la leggerezza, la semplicità e la letizia con cui il nostro cuore percepisce in un istante la presenza del Mistero nella nostra vita.
Siamo fatti, siamo creature.
La musica porta con sé questo grande suggerimento, è per il nostro orecchio interiore.
Creator’ è un luogo dove è possibile incontrare e rivivere questo significato non solo attraverso l’opera di chi ci ha preceduto, ma anche dalla viva voce di chi appartiene a questo nostro tempo.
Creator’ sostiene con forza e favorisce il dialogo fra ciò che ci appartiene per tradizione e ciò che viviamo come esperienza.
Creator’ è strumento del Bello, splendore del Vero.

Romano Valentini
Direttore Artistico Creator


"Nel guardare indietro alla mia vita, ringrazio Iddio per avermi posto accanto la musica quasi come una compagna di viaggio, che sempre mi ha offerto conforto e gioia. Ringrazio anche le persone che, fin dai primi anni della mia infanzia, mi hanno avvicinato a questa fonte di ispirazione e di serenità. Ringrazio coloro che uniscono musica e preghiera nella lode armoniosa di Dio e delle sue opere: essi ci aiutano a glorificare il Creatore e Redentore del mondo, che è opera meravigliosa delle sue mani. Ecco il mio auspicio: che la grandezza e la bellezza della musica possano donare anche a voi, cari amici, nuova e continua ispirazione per costruire un mondo di amore, di solidarietà e di pace". (Benedetto XVI)