Mostra antologica di Gilberto Cappelli

Immagine_6Antologica di Gilberto Cappelli compositore e pittore forlivese, alla Galleria FORUM di Faenza dal 20 febbraio al 4 marzo 2010.

Dotato di precoce talento musicale, Il M° Gilberto Cappelli, nativo di Predappio Alta, ha iniziato a 14 anni a frequentare il Conservatorio 'G.B Martini' di Bologna, dove si è diplomato in pianoforte, direzione di coro, direzione d’orchestra e composizione, e attualmente è titolare della cattedra di Armonia e Contrappunto presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena.

Ha partecipato alla Biennale Musica di Venezia e nel 2002 ha vinto il prestigioso 'Premio Abbiati' della Critica Italiana per la migliore composizione dell’anno. Ma non è tutto!

Gilberto Cappelli ha studiato anche presso la Scuola D’Arte di Forlì, approfondendo successivamente le sue competenze all’Accademia della Romagna con il pittore Claudio Lasagni. Non solo l’interesse per l’arte visiva non l’ha mai abbandonato, ma a partire dagli anni '90 Cappelli ha cercato di dedicare sempre maggior tempo alla pratica pittorica.

Le due attività hanno finalmente trovato un punto d’incontro nel dicembre 2007 quando l’Università di Palermo- Dipartimento Aglaia – Sezione Musica gli ha dedicato la tre giorni “Incontri con il Compositore”. In questo ambito sono stati eseguiti due concerti di sue opere, si sono tenuti seminari di studi sulla sua produzione e sono state esposte sue tele.

La Scuola Grande di San Filippo ha voluto raccogliere questo suggerimento coinvolgendo Cappelli nella duplice veste di compositore, nell’ambito del Corso sulla musica contemporanea tenuto dal chitarrista Piero Bonaguri - al quale Cappelli ha dedicato alcuni brani - e di pittore, dedicandogli una Antologica presso la Galleria Forum in Viale delle Ceramiche 13, inaugurata sabato 20 febbraio.